Il grande ritorno

Essendo sardo di origine, ho sempre avuto una grande passione per il mare e un feeling speciale con l’acqua.
Ingenuamente pensavo di essere un bravo apneista e pescasub.
Poi ho conosciuto la Tre Re.
E ho capito che in realtà di apnea sapevo poco o nulla.
Qui ho capito che l’apnea e la pesca in apnea sono un mondo bellissimo in cui ci si può perdere.
E che queste possono diventare un chiodo fisso, una mania.
Nel 2017 ho fatto il corso di apnea di primo grado con l’immenso Pier e il grande Gigi.
Con la loro passione, pazienza e grande esperienza mi hanno trasmesso una coscienza dell’apnea
portandomi ad un altro livello. In termini di consapevolezza delle mie capacità e dei miei limiti.
Ho imparato le tecniche base e le regole di sicurezza. Ecco un tema molto caro in Tre Re è sempre la sicurezza.
Spesso ignorata o affrontata con troppa sufficienza dagli amatori, qui è trattata con la dovuta attenzione.
Se si osservano poche semplici regole, è uno sport sicuro e alla portata di tutti.
In questi ultimi anni, la Tre Re, grazie ad un team competente ed affiatato, si è ingrandita e organizzata molto,
offre molte occasioni di condividere questa passione. Oltre ad una ricca gamma di corsi, ci sono le uscite alla Y40, le uscite in mare ligure, le gare
e tanto altro. Questo permette non solo di far parte di un’associazione sportiva,
ma di far parte di una comunità con cui condividere in molti modi la propria passione.
Permettendo di imparare, affinare, migliorare e soprattutto divertirsi.
Quest’anno frequento il corso di pesca in apnea sportiva, dove sotto la guida di Fabio, io e gli altri ragazzi del corso stiamo tutti imparando e migliorando molto.
Fabio è un guru di questa disciplina e partecipare alla lezione settimanale è sempre utile e illuminante. Oltre che divertente.
In conclusione, incontrare la Tre Re è stata una grande fortuna, e se il mare, l’apnea o la pesca in apnea sono la vostra passione, qui vi sentirete a casa.
Un saluto affettuoso a tutta la TreRe.
Roberto G.

Education Template